1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. trading ›› 

L’App Trader Republic ottiene valutazione monstre. Alla scoperta della risposta europea a Robinhood

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Trade Republic diventa la FinTech strappa la più alta valutazione in Europa nell’universo fintech. Emulando il successo della società statunitense Robinhood nel diventare l’app preferita dai trader più giovani, la società ha  annunciato un investimento di Serie C da 900 milioni di dollari.
Il round di finanziamento Series C è guidato dalla società di venture-capital statunitense Sequoia Capital e valutato a più di 5 miliardi di dollari. L’investimento rende Trade Republic una delle aziende fintech più valutate in Europa. “Da Trade Republic crediamo che tutti dovrebbero avere il diritto di partecipare alla crescita dell’economia. Questo richiede che le piattaforme di risparmio siano accessibili, convenienti e aperte a tutti”, afferma il co-fondatore Christian Hecker.  “La democratizzazione dei mercati finanziari sarà una delle tendenze di consumo più importanti del prossimo decennio”, sottolinea Doug Leone, partner di Sequoia. I fondi raccolti andranno a finanziare prodotti di investimento innovativi e per attirare i talenti a livello globale. “Ci aspettiamo che l’operazione acceleri la nostra crescita”, continua Hecker.

Come Robinhood, Trade Republic ha beneficiato del crescente interesse da parte degli investitori retail nel mercato azionario. Trade Republic afferma che anche gli europei si stanno riversando sui mercati finanziari parte dei loro risparmi mentre lottano per ottenere rendimenti soddisfacenti a causa dei tassi di interesse estremamente bassi. 

Trade Republic: cos’è e cosa fa

La Fintech ha sede a Berlino e ha come scopo quello di aiutare milioni di persone in tutta Europa a investire denaro nei mercati finanziari in modo facile e senza commissioni, andando a rimuovere le barriere per tutte quelle persone che in passato non hanno potuto partecipare alla crescita dell’economia. “Il 50% dei nostri clienti, oltre 500.000 persone, non aveva mai investito in un mercato finanziario in tutta la vita. Noi diamo accesso alle nuove forme di investimento anche a quelle persone che per troppo tempo sono state trascurate dalle grandi banche a causa di commissioni elevate e prodotti poco trasparenti“, aggiunge Thomas Pischke, co-fondatore. “Con oltre 6 miliardi di euro di asset in gestione, siamo il principale conto di risparmio per i nostri clienti“.
In 24 mesi la fintech ha raggiunto un milione di clienti e oggi, “con oltre 6 miliardi di euro di asset in gestione, siamo il principale conto di risparmio per i nostri clienti”, aggiunge Pischke. Al centro dell’offerta di Trade Republic si distinguono i piani di risparmio su ETF e azioni, che permettono alle persone di investire gratuitamente con frequenza regolare. Oltre a permettere di investire in azioni senza commissioni, Trade Republic ha recentemente aggiunto alla propria offerta la compravendita di criptovalute, in modo che i suoi clienti possano diversificare ulteriormente i propri investimenti.