1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Iren: risultati operativi in forte crescita nel semestre, a fine settembre aggiornamento piano

QUOTAZIONI Iren
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue anche nei primi sei mesi dell’anno la crescita di Iren. La multiutility ha infatti archiviato il primo semestre 2019 con ricavi pari a 2,2 miliardi di euro in crescita del 15,6%, Ebitda a 478 milioni (+12,7%) e utile netto a 151 milioni (+19,5%). Nella nota Iren specifica che le variazioni dei suddetti dati “escludono l’effetto positivo non ripetibile registrato nel 2018 di circa 60 milioni di certificati di efficienza energetica e 22 milioni di certificati verdi scaduti”.

Risultati che, secondo il presidente Renato Boero, “evidenziano la capacità del gruppo di coniugare le leve di crescita interna e lo sviluppo per linee esterne, consentendo di incrementare l’Ebitda di circa 20 milioni, ripartiti equamente tra le due variabili. Lo sviluppo per linee esterne proseguirà anche nei prossimi mesi con la previsione di completare alcune ulteriori operazioni entro la fine dell’anno”.
La crescita dell’Ebitda di circa 20 milioni di euro è infatti da ricondurre per 11 milioni alla crescita organica supportata da 197 milioni di investimenti (+20,1%), mentre per 9 milioni agli effetti positivi derivanti dall’ingresso nel perimetro di consolidamento di ACAM, Maira, Spezia Energy Trading e San Germano. Continua inoltre la crescita dei clienti nei settori energetici, arrivati a circa 1,8 milioni, in aumento di oltre 17.000 unità rispetto al 31 dicembre 2018.

“I risultati approvati oggi confermano l’efficacia del modello di business del gruppo che, al netto di elementi straordinari e non ripetibili, riporta indicatori operativi in forte crescita rispetto allo scorso anno. Tale dinamica economica si accompagna con una gestione finanziaria che, a fronte di un incremento degli investimenti e dei dividendi distribuiti, risulta sostanzialmente in linea con il valore di fine 2018. Tali risultati evidenziano la capacità del gruppo di perseguire efficacemente gli obiettivi indicati nel Piano Industriale, presentato lo scorso anno, che ci apprestiamo ad aggiornare, affinando i target e le linee guida strategiche sottostanti, nel documento che condivideremo con la comunità finanziaria a fine settembre”, ha affermato Massimiliano Bianco, ad di Iren.