1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Intesa Sanpaolo: utile netto scende a 1,7 mld nel I trim. ’08, +34,2% l’utile ricorrente

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Utile netto più che dimezzato per Intesa Sanpaolo nel primo trimestre 2008. Il risultato netto è positivo per 1.748 milioni di euro, rispetto ai 3.966 milioni del primo trimestre 2007. L’istituto guidato da Corrado Passera rimarca come l’utile ricorrente risulterebbe in crescita del 34,2% se nel confronto si escludessero il risultato dell’attività di negoziazione (pari a 25 milioni nel primo trimestre 2008 e a 454 milioni nel primo trimestre 2007) e le principali componenti non ricorrenti, costituite da utile dei gruppi di attività in via di dismissione (pari a 950 milioni nel primo trimestre 2008, che include la plusvalenza derivante dalla cessione di 198 sportelli, e a 2.914 milioni nel primo trimestre 2007, che include la plusvalenza derivante dalla cessione di Cariparma e FriulAdria), oneri di integrazione connessi alla fusione (pari a 444 milioni nel primo trimestre 2008 e a 22 milioni nel primo trimestre 2007), nonché relative imposte (pari a 123 milioni nel primo trimestre 2008 e a 8 milioni nel primo trimestre 2007) e infine oneri, al netto delle imposte, derivanti dall’allocazione del costo di acquisizione (pari a 133 milioni nel primo trimestre 2008, inclusivi di una prima stima degli oneri connessi all’acquisizione di Carifirenze e Nextra Investment Management, e a 136 milioni nel primo trimestre 2007).