1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo pronta ad alzare l’offerta, rumor fa volare UBI in attesa verdetto Cda su OPS

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sprint a Piazza Affari di Ubi Banca che balza del 3,5% a 3,105 euro all’interno di un Ftse Mib in affanno. Il mercato attende il responso del consiglio di amministrazione della banca lombarda, chiamato a valutare l’OPS di Intesa Sanpaolo. E’ possibile che il cda si esprima negativamente mostrandosi però aperto a valutare ulteriori sviluppi dell’offerta.

E in tal senso a spingere gli acquisti sul titolo UBI c’è il rumor circa l’apertura di Intesa Sanpaolo a prendere in considerazione l’idea di migliorare la propria offerta di acquisizione per UBI Banca. A riferirlo è il quotidiano La Stampa. In passato l’amministratore delegato di Intesa, Carlo Messina, aveva più volte ribadito che non intendeva rivedere al rialzo l’offerta. Adesso, stando a quanto riferisce il quotidiano torinese, un’offerta migliorata non è più considerata “un tabù”.

L’Offerta Pubblica di Scambio (Ops) di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca prevede un periodo di adesione fissato dal 6 al 28 luglio (estremi inclusi). Per ogni azione Ubi portata in adesione all’Ops sono offerte 1,7 azioni Intesa rivenienti dall’aumento di capitale. Quindi, per ogni 10 azioni Ubi portate in adesione saranno corrisposte 17 azioni Intesa Sanpaolo.