News Notizie Italia Intesa SanPaolo: oggi aumento capitale per assegnazione e sottoscrizione azioni ai dipendenti

Intesa SanPaolo: oggi aumento capitale per assegnazione e sottoscrizione azioni ai dipendenti

Intesa Sanpaolo ha annunciato con un comunicato il numero di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo che sono state assegnate ai dipendenti del Gruppo e che sono state sottoscritte dagli stessi, "nonché il conseguente numero di Certificate emessi da J.P. Morgan, ossia gli strumenti finanziari – in sostanza
rappresentativi delle predette azioni – che i dipendenti del Gruppo ricevono nel contesto del Piano di Incentivazione a Lungo Termine 2022-2025 LECOIP 3.0, basato su strumenti finanziari, che era stato approvato dall'Assemblea il 29 aprile 2022 ed era stato già comunicato al mercato.

Il Piano LECOIP 3.0 prevede: l'assegnazione gratuita al dipendente di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo di nuova emissione rivenienti da un aumento gratuito di capitale per un ammontare pari all'anticipo sul Premio Variabile di Risultato maturato per l'anno 2022 ('Free Shares'); l'assegnazione gratuita al dipendente di ulteriori azioni ordinarie Intesa Sanpaolo di nuova emissione a fronte del medesimo aumento gratuito di capitale ('Matching Shares'); e
la sottoscrizione, da parte del dipendente, di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo di nuova emissione rivenienti da un aumento di capitale a pagamento riservato ai dipendenti, con
emissione di azioni a un prezzo scontato rispetto al valore di mercato ('Azioni Scontate'). I Certificate sono destinati ai dipendenti 'Professional' del perimetro italiano del Gruppo eriflettono i termini di alcune opzioni aventi come sottostante azioni ordinarie Intesa Sanpaolo. I Certificate consentono al sottoscrittore di ricevere alla scadenza, salvo il verificarsi di determinati eventi, un ammontare per cassa (o in azioni ordinarie Intesa Sanpaolo) pari al valore di mercato originario delle Free Shares e delle Matching Shares più l'eventuale apprezzamento, rispetto al valore di mercato originario, connesso all'ammontare di Free Shares, Matching Shares e Azioni Scontate".

La nota prosegue:

"Sulla base della media aritmetica del prezzo VWAP (Volume Weighted Average Price) dell'azione ordinaria di Intesa Sanpaolo rilevato in ciascun giorno lavorativo nei 30 giorni di calendario precedenti al 30 giugno 2022, pari a 1,9080 euro, domani (oggi per chi legge) – 30 giugno 2022 – verranno assegnate ai dipendenti del Gruppo 33.745.462 Free Shares e 39.591.828 Matching Shares e sottoscritte dai dipendenti del Gruppo 386.972.658 Azioni Scontate. Di conseguenza, domani (oggi per chi legge) verrà assegnato ai dipendenti del Gruppo un numero di Certificate – corrispondente alla somma del predetto numero di Free Shares e Matching Shares – complessivamente pari a 73.337.290. A seguito della delega conferita dall'Assemblea ai sensi dell'art. 2443 del codice civile al Consiglio di Amministrazione, domani (oggi)– 30 giugno 2022 – verrà eseguito: un aumento di capitale sociale gratuito - ai sensi dell'art. 2349, comma 1, del codice civile; per un importo pari a 83.200.000 euro, con emissione di 160.000.000 azioni ordinarie Intesa Sanpaolo;
2) un aumento di capitale sociale a pagamento - con esclusione del diritto di opzione, a favore dei dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo ai sensi dell'articolo 2441, ottavo comma, del codice civile – per un importo pari a 201.225.782,16 euro, con emissione di 386.972.658 azioni
ordinarie Intesa Sanpaolo a un prezzo pari a 1,5671 euro (applicando uno sconto pari al 17,867% alla predetta media aritmetica del prezzo VWAP rilevato nei 30 giorni di calendario precedenti il 30 giugno 2022), di cui 0,52 euro da imputare a capitale sociale e 1,0471 euro a sovrapprezzo.

"Il numero totale di azioni emesso a fronte dei predetti aumenti di capitale corrisponde al 2,74% del capitale sociale ordinario di Intesa Sanpaolo post aumento di capitale gratuito e aumento di capitale a pagamento. L'aumento di capitale a pagamento porta a un aumento del patrimonio netto consolidato del Gruppo Intesa Sanpaolo pari a 606 milioni di euro, di cui 201 milioni di capitale sociale e 405milioni di riserva sovrapprezzo, e si traduce in un incremento del coefficiente patrimoniale Common Equity Tier 1 ratio del Gruppo nell'ordine dei 18 centesimi di punto sulla base dei dati al 31 marzo 2022".