1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo inarrestabile anche oggi sul Ftse Mib, per Mediobanca è top pick tra le banche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Intesa Sanpaolo, con un balzo del 3% in area 1,64 euro, si conferma anche oggi tra i titoli più caldi del Ftse Mib.
Tiene ancora banca l’eco dei conti del 3° trimestre che sono andati oltre le attese per quanto riguarda l’utile netto (507 milioni di euro rispetto ai 497,1 mln del consensus Bloomberg). Il dato esclude il goodwill negativo di 3.264 milioni generato dall’acquisizione di UBI Banca e l’apporto di UBI Banca di 39 milioni. Indicazioni positive anche sul fronte sinergie con UBI, che potrebbero andare oltre le stime iniziali.

Il gruppo bancario guidato da Carlo Messina insiste nell’intenzione di chiedere alla Bce che nel 2021 possa distribuire una doppia cedola, recuperando quindi quanto non corrisposto ai soci quest’anno in virtù dello stop arrivato dalla Bce per tutte le banche. Intesa ha confermato un pay out ratio del 75% per il 2020 e del 70% per il 2021.

“I risultati del Q320 sono stati di supporto e il management sta utilizzando l’abbondante capitale per facilitare il 2021 e ottenere il via libera dalla BCE sui dividendi”, asseriscono oggi gli esperti di Mediobanca Securities che indicano Intesa come la loro banca italiana preferita anche se il rating è ‘neutral’ con target price a 1,85 euro.