1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa SanPaolo: Goldman Sachs alza rating a ‘buy’, aumenta anche stime eps e dividendi

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Goldman Sachs ha rivisto al rialzo il rating su Intesa SanPaolo a buy dal precedente neutral. Migliorato anche l’outlook sul target price a 12 mesi, dell’11,6%, a 2,40 euro dai precedenti 2,15 euro. Il margine di rialzo atteso per il titolo della banca guidata da Carlo Messina è così pari a +30% rispetto ai valori attuali. Il titolo sale dell’1,41% a 1,87 euro. Gli analisti hanno rivisto al rialzo anche l’outlook sull’utile per azione del periodo 2020-2024, in media del 7%, prevedendo costi e accantonamenti inferiori rispetto a quelli precedentemente attesi.

Inoltre, si legge nella nota dedicata alle banche italiane: “Abbiamo aumentato anche le nostre stime sui dividendi, con un payout ratio pari al 75% per tutto il periodo preso in considerazione nell’outlook, al fine di riflettere ratio sui capitali riportati più elevati”.

Secondo gli esperti del colosso bancario Usa, nel 2024 Intesa potrebbe inoltre sorprendere i propri azionisti, premiandoli con la totalità dei suoi utili attraverso i dividendi. Parliamo dunque di utili restituiti al 100% ai soci.

Un maxi regalo che non intaccherebbe affatto i requisiti patrimoniali della banca, visto che, scrivono gli analisti di Goldman Sachs, Intesa riuscirebbe a terminare l’anno con un cuscinetto di quasi 300 punti base superiore alle richieste attuali di capitale. Per ora, così come nel caso di altre banche italiane e dell’Eurozona, niente dividendi per gli azionisti. La distribuzione delle cedole e le operazioni di buyback sono state congelate dalla Bce nel pieno della pandemia del coronavirus COVID-19.