Notizie Hedge Fund, Goldman Sachs presenta la lista VIP: Microsoft spodesta Amazon. Le altre scommesse short e long

Hedge Fund, Goldman Sachs presenta la lista VIP: Microsoft spodesta Amazon. Le altre scommesse short e long

14:00

Goldman Sachs presenta la sua VIP list degli hedge fund: diverse le novità, tra cui quella che vede Microsoft sorpassare Amazon e diventare il titolo più amato dai fondi speculativi. Un articolo di MarketWatch presenta la VIP long e la VIP short del colosso di Wall Street.

Goldman Sachs ha esaminato 786 hedge fund con una posizione accumulata sull’azionario, in termini lordi, di 2,3 trilioni di dollari, di cui $1,5 trilioni di posizioni long e $730 miliardi short.

Così facendo, il gigante bancario americano ha creato una lista VIP long, che comprende quei 50 titoli che appaiono più di frequente nelle Top 10 dei fondi speculativi.

Proprio dall’analisi di Goldman Sachs, è risultato che, nel mondo degli hedge fund, Microsoft ha spodestato Amazon.

Il team di Ben Snider della banca ha rilevato, per la precisione, che Microsoft è presente nella Top Ten di 82 hedge fund, mentre Amazon fa parte della classifica dei dieci migliori titoli di 79 fondi.

Hedge fund e lista VIP Goldman Sachs: ecco chi c’è nella Top 5

Goldman è arrivata a questa conclusione calcolando le posizioni detenute dagli hedge fund che i fondi hanno comunicato alla Sec, depositando la documentazione trimestrale 13-F.

Oltre ad Amazon e Microsoft, nella lista VIP di Goldman Sachs, in particolare nella Top 5 della classifica, sono presenti Uber e Netflix.

I fondi hanno scommesso inoltre al rialzo anche su Bath & Body Work, arrivando a detenere il 28% della capitalizzazione di mercato, e facendo della società Usa quella dove gli hedge fund si sono maggiormente concentrati.

Esposizioni inferiori sono state individuate nei titoli di IBM, Stryker e Principal Financial, tutte le società quotate sull’indice S&P 500.

Va detto che, nel complesso, l’industria degli hedge fund ha assistito a una perdita del 5%, nel corso di quest’anno: i fondi macro hanno performato bene, con un guadagno del 9%, mentre i fondi azionari hanno perso il 12%.

Non è andata bene neanche alla lista VIP di Goldman Sachs, quella che include per l’appunto le posizioni long più popolari dei fondi speculativi. La classifica (ticker GVIP)  ha accusato dall’inizio dell’anno una perdita del 29%.

C’è anche la lista VIP short: i titoli più shortati dai fondi speculativi

Occhio però anche alla lista VIP short di Goldman Sachs, che include i titoli tra quelli più shortati – secondo il colosso bancario – dagli hedge fund. In questo caso, l’articolo precisa che si tratta di stime, visto che le informazioni sulle seguenti scommesse short non sono contenute nella documentazione 13-F depositata presso la Sec.

La classifica è formata da 50 titoli di società quotate sullo S&P 500.

Risulta che, in generale, il settore più shortato dai fondi speculativi è quello oil: il valore in dollari più alto degli short interest spetta a Exxon Mobil verso cui, secondo i calcoli, in data 31 ottobre dovrebbero essere stati accumulati short interest per un valore di $5 miliardi; le altre scommesse short colpiscono altri titoli petroliferi, del calibro di Occidental Petroleum e Chevron Corp (che figurano nella Top 5 dei titoli più shortati), con short interest per $3,8 miliardi in entrambi i casi.

Gli short interest su IBM ammontano a $4 miliardi.

Il colosso di Wall Street ha fatto notare intanto un cambiamento nel trend delle scommesse short:

alcuni fondi “presentano posizioni short eccezionalmente significative nei futures azionari Usa – si legge nella nota tanto che “il rapporto tra uno short interest su un ETF e uno short interest su un singolo titolo è al record dell’ultimo decennio”.