1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Halloween: crollo del giro d’affari causa Covid, previsto un -78%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Crolla la spesa degli italiani per Halloween. Lo afferma il Codacons, che stima gli effetti dell’emergenza Covid sulla ricorrenza del 31 ottobre, occasione che da anni coinvolge un numero crescente di italiani al punto che lo scorso anno ben 10 milioni di italiani hanno festeggiato l’appuntamento importato dagli Usa. Quest’anno non solo non ci saranno feste a tema nei locali e nelle discoteche, ma si riduce sensibilmente il numero di cittadini che ricorrerà a maschere e travestimenti o che dedicherà budget di spesa a gadget e altri prodotti legati ad Halloween. Praticamente azzerata la spesa per eventi in discoteche e locali, che nel 2019 aveva raggiunto quota 150 milioni di euro. Ciò per effetto delle misure anti-Covid. Di conseguenza si riduce anche la spesa degli italiani per travestimenti e maschere, che passa dai 90 milioni dello scorso anno ai circa 25 milioni del 2020. Male anche i gadget legati ad Halloween, per i quali si spenderanno 30 milioni di euro contro i 45 dello scorso anno, in prevalenza prodotti per bambini. Non va meglio per la tradizionale “zucca”, in tutte le sue varianti, con una spesa di circa 10 milioni di euro contro i 15 del 2019. Complessivamente, il business di Halloween passerà dai 300 milioni dello scorso anno ai 65 milioni del 2020, con un crollo verticale del giro d’affari del 78%, come conseguenza dell’emergenza Covid e delle misure varate dal governo.