1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gualtieri su fondi Ue e MES: ‘da Salvini e Meloni parole vergognose, non hanno grandi argomenti’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Matteo Salvini nel mirino dopo aver spiegato il suo no al MES, il fondo Salva-Stati. Oggi l’ex vicepremier e numero uno della Lega si è beccato un forte rimprovero dal ministro dell’economia Roberto Gualtieri, che ha definito le parole proferite da lui e dalla leader Giorgia Meloni relative ai fondi europei vergognose. Così il titolare del Tesoro ai microfoni di LA7, in occasione della tramissione Omnibus:

Sui fondi europei “Salvini e Meloni dicono cose incredibili – ha detto Gualtieri, stando a quanto ha riportato l’agenzia di stampa Askanews – Trovo vergognoso che dopo aver sottovalutato il virus e dato cattivi esempi, adesso ci vengono a dire una cosa così assurda”.

“Come è noto – ha continuato – l’Italia ha un debito alto ed emette titoli e ha fortunatamente, grazie all’Ue e alla solidità della finanza pubblica, uno spread che rimane basso ma comunque è un tasso più alto dello zero delle risorse Ue”.

“Dire preferisco pagare di più e avere meno soldi piuttosto che di più è una cosa assurda. Non per Salvini o per il governo ma per gli italiani. Si dice preferisco che abbiate più tasse e meno servizi per la mia ideologica avversione dell’Europa e che siccome ho detto che l’Europa fa schifo devo continare a dire cose senza senso”.

Così ieri a Uno Mattina Salvini, spiegando la sua avversione al MES Fondo Salva-Stati:

“Negli articoli 13 e 14 del trattato del Mes, che invito i telespettatori ad andare a cercare su Internet, c’è scritto che questi sono soldi dati a prestito da restituire a precise condizioni a un organismo che ha sede in Lussemburgo che non ha responsabilità civile e penale ed è coperto da segreto di stato. Questo organismo, oggi mi presta questi soldi e tra due anni potrebbe dirmi ‘sai cosa c’è Salvini, sei al governo e questi soldi me li restituisci e alzi l’età per andare in pensione in Italia fino a 70 anni oppure raddoppi la tassazione sulla casa”.

Di conseguenza, ha continuato Salvini, “io questi soldi preferisco chiederli, visto che ci sono, ai risparmiatori italiani, che solo la settimana scorsa hanno chiesto 84 miliardi di buoni del Tesoro”.

Immediata la reazione di Matteo Renzi, leader di Italia Viva:

“Abbiamo mandato a casa Salvini e così facendo abbiamo riportato l’Italia nei paesi che guidano l’Europa. Non basta, ma intanto con quella mossa pare che abbiamo anche salvato i risparmi degli italiani. Salvini infatti ha finalmente gettato la maschera. Assurdo cosa sia disposto a fare pur di non prendere i soldi del Mes. Anche la patrimoniale?”.

Ancora Gualtieri, riferendosi sia a Salvini che a Giorgia Meloni:

“Salvini e Meloni dicono cose incredibili. Trovo veramente vergognoso che dopo aver sottovalutato virus, dato cattivi esempi dicendo che il virus non esiste, che le mascherine non vanno messe, adesso ci vengono a dire una cosa così assurda”. Vedo un certo imbarazzo, Salvini e Meloni, dopo una campagna in cui dicevano che il futuro è allontanarsi dall’Europa, adesso non hanno grandi argomenti”.

In riferimento al MES, il ministro dell’economia ha spiegato che lo strumento garantirebbe “risparmi per decine di miliardi” per il solo fatto che i prestiti che arriveranno dall’Unione europea costeranno molto meno all’Italia rispetto al costo che l’Italia dovrebbe accollarsi se si finanziasse sul mercato.