1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ftse Mib parte forte, ENI tenta recupero. Vola STM dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza lanciata oggi per Piazza Affari. Il Ftse Mib, reduce dal forte calo della vigilia, segna un +1,26% a quota 16.657 punti. In prima fila STM con un balzo di oltre il 4% dopo aver diffuso i conti del primo trimestre che hanno battuto le attese a livello di utili. Il colosso italo-francese dei chip ha segnato nel primo trimestre un utile netto di 192 milioni di dollari (+7,9%), contro attese ferme a 189 milioni. Il cda ha proposto la riduzione del dividendo a 0,168 euro. Per il trimestre in corso STM indica ricavi pari a 2 miliardi di dollari, in calo rispetto ai primi tre mesi dell’anno, ma sopra le stime degli analisti (consensus Bloomberg) pari a 1,98 miliardi.

Tra gli altri titoli di Piazza Affari si muove bene anche Unicredit (+1,08%) nonostante l’annuncio di rettifiche su crediti per 900 milioni di euro nel primo trimestre alla luce del nuovo scenario macro post-Covid.

Tra i segni meno spicca Leonardo (-1,1%), mentre ENI dopo un avvio con segno meno cerca un timido recupero (+0,95% a 8,04 euro) dopo il tonfo di ieri a seguito dello shock dei prezzi del petrolio.