1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiera Milano e IEG scattano a Piazza Affari, Commissione Ue sblocca nuovi ristori per il settore. Quali impatti?

QUOTAZIONI Fiera Milano
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Commissione europea ha ufficializzato la deroga al regime del De Minimis (regole sugli aiuti di Stato) sui ristori per il settore fieristico e congressuale italiano. La notizia era stata anticipata il 6 agosto da AEFI (Associazione Esposizioni e Fiere Italiane). Il regime del De Minimis limitava a 10 milioni di euro i ristori assegnabili a ciascuna società del settore, ma con la deroga, il governo italiano potrà ora assegnare maggiori risorse agli operatori.

"L'ottenimento della deroga al regime del De Minimis è una notizia positiva per il settore - sottolineano gli analisti di Equita - Rimaniamo in attesa dei dettagli definitivi dal governo sui criteri di assegnazione delle risorse ai singoli operatori (nelle nostre attuali stime abbiamo incluso solo 10 milioni di ristori sia per Fiera Milano che per Italian Exhibition Group) per includere il beneficio nelle stime". Fiera Milano ha registrato una perdita netta di 33,9 milioni nel 2020, mentre IEG un -11,3 milioni l'anno scorso. Ulteriori dettagli sulle risorse assegnate dovrebbero arrivare a breve, considerando che la domanda di indennizzo deve essere presentata entro il 10 settembre.

A Piazza Affari, i titoli del settore festeggiano la notizia dei ristori, importante per programmare gli investimenti a lungo termine necessari per rimane competitivi a livello internazionale. In una seduta piatta, l'azione Fiera Milano balza in avanti di un +6% passando di mano a 3,76 euro. Bene anche IEG che avanza del 2,6% a 2,94 euro.

A sostenere Fiera Milano anche la conferma, giunta nei giorni scorsi, dell'edizione 2021 di Eicma (nel quartiere fieristico di Rho tra il 23 e ilo 28 novembre) e della graduale normalizzazione dell'evento. "Due elementi importanti nella fase di rilancio del business di Fdiera MIlano, essendo Eicma tra le principali manifestazioni fieristiche ospitate dalla società (stimiamo un contributo mid single digit dell'evento al fatturato pre covid medio 2018-2019 di gruppo)", precisano da Equita. La sim milanese ha sul titolo Fiera Milano un rating Hold (tenere in portafoglio) con target price a 3,60 euro, mentre su Italian Exhibition Group il giudizio è Buy (acquistare) con prezzo obiettivo a 3,60 euro.