1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Fiera Milano: conti 2020 penalizzati da sospensione attività per emergenza Covid

QUOTAZIONI Fiera Milano
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiera Milano ha chiuso l’esercizio 2020 con ricavi pari a 73,6 milioni di euro rispetto a 279,7 milioni del 2019. L’EBITDA si attesta a 10,4 milioni (106,1 milioni nel 2019), all’interno dell’intervallo (8-12 milioni di euro) indicato al mercato nello scorso mese di dicembre. L’EBIT è pari a -34,3 milioni (59,6 milioni nel 2019). Il risultato netto è negativo per 34,2 milioni rispetto ad un utile netto di 34,3 milioni del 2019. La posizione finanziaria netta, ante effetti IFRS 16, presenta un indebitamento netto di 23,9 milioni rispetto ad una disponibilità netta di 68,3 milioni al 31 dicembre 2019. I risultati dell’esercizio, si legge nella nota, sono stati condizionati dalla prolungata sospensione delle attività fieristiche e congressuali a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.
Fiera Milano annuncia inoltre la nomina di Mario Franci a Chief Revenue Officer a partire dal prossimo 6 aprile.
“I finanziamenti recentemente ottenuti, per un importo complessivo pari a 82 milioni di euro, ci consentono di rafforzare la flessibilità finanziaria in attesa di tornare ad una situazione di piena operatività e di dare sostegno all’esecuzione del Piano Strategico” ha commentato l’ad Luca Palermo.