1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

DiaSorin in caduta libera dopo i conti: nel 2020 ricavi sostenuti dai test Covid, proposto dividendo di 1 euro per azione

QUOTAZIONI Diasorin
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Crollo verticale di DiaSorin a Piazza Affari in scia alla pubblicazione dei conti. Il titolo della società di diagnostica è arrivato a cedere l’8,7% per poi limitare le perdite a un -6% in area 145,5 euro. Il 2020 si è chiuso con un fatturato pari a 881,3 milioni di euro, in aumento del 24,8% (+27% a cambi costanti) rispetto all’anno prima, grazie alle vendite di test per il SARS-CoV-2 (in particolare negli Stati Uniti, Canada ed Europa) pari a 266,1 milioni. L’utile netto è salito del 41,3% a 248,3 milioni. Alla luce di questa performance, il cda ha approvato la proposta di distribuzione di un dividendo ordinario pari a 1 euro per azione. Per quanto riguarda le prospettive, DiaSorin prevede per il primo semestre del 2021 di realizzare ricavi in crescita di circa il 40% (a tassi di cambio e perimetro costanti).