1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Eurozona: Ihs Markit, crescita manifattura al valore più basso in 26 mesi. Pesa settore auto e incertezza globale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Ad inizio del quarto trimestre, si intensificano le preoccupazioni dei manifatturieri dell’eurozona. L’indice PMI diminuisce al livello più basso da agosto 2016, segnalando un ulteriore rallentamento del tasso di espansione”, sottolinea Chris Williamson, chief business economist presso Ihs Markit. “Anche se è evidente che il settore automobilistico ancora una volta ad ottobre abbia trascinato di nuovo il settore manifatturiero al ribasso a causa delle maggiori difficoltà create dalle nuove normative circa le emissioni, pare che i problemi del settore sono generali – segnala l’economista -. La crescente avversione al rischio, legata a sua volta alle preoccupazioni circa il clima economico globale, le preoccupazioni circa la guerra commerciale, le incertezze politiche e l’aumento dei prezzi che pare stia avendo un impatto su una vasta gamma di beni”.

Secondo Williamson, la combinazione delle minori giacenze, il peggioramento del livello degli ordini e il crollo dell’ottimismo aggiungerà timori su come l’ago della bilancia tenderà al ribasso piuttosto che essere generalmente equilibrato come indicato dalla Bce.