1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Euro/dollaro debole nel Bce-Day: riflettori puntati su Pepp (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nessuno scossone per l’euro che attende le indicazioni che arriveranno oggi al termine della riunione della Bce. Aspettando il comunicato ufficiale, che verrà diffuso attorno alle 13.45 e che potrebbe contenere alcuni nuovi spunti in tema di politica monetaria, il cambio euro/dollaro mostra una certa debolezza, scambiando in area 1,12 (-0,29%).

“L’euro ha continuato a salire sul generalizzato calo del dollaro raggiungendo un massimo a 1,1256 EUR/USD. Ora è in calo sul parziale recupero del dollaro”, scrivono gli esperti dell’ufficio studi di Intesa Sanpaolo indicando che oggi “si avrà un primo test della capacità di tenuta della moneta unica con l’esito della riunione Bce, che dovrebbe lasciare invariati i parametri di policy, e rivedere al ribasso le previsioni di crescita e inflazione pur ribadendo che l’incertezza resta elevata”. “Riflettori puntati sul PEPP, atteso in ampliamento nei prossimi mesi – indicano da Intesa -. In caso di indicazioni più dovish delle attese dalla Bce, l’euro scenderebbe”.