1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Euro 2020: le previsioni di Goldman Sachs vedono l’Italia di Mancini andare lontano, ma a vincere sarà…

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Calcio d’inizio stasera all’Olimpico di Roma di Euro 2020. L’edizione degli europei di calcio, posticipata di un anno a causa della pandemia, vede una nutrita schiera di nazionali pronte a contendersi il trono di migliori squadra del Vecchio continente. Per la seconda volta saranno ben 24 squadre a contendersi il trofeo continentale e per la prima volta in assoluto sarà un’edizione itinerante con le gare che si svolgeranno in 11 città sparse per l’Europa.
Per i bookmakers la favorita d’obbligo è la Francia campione del Mondo, ma con un margine abbastanza ridotto rispetto alle altre pretendenti, con l’Inghilterra che risulta la contender più agguerrita e che potrebbe giocarsi il jolly della fase finale della competizione che si terrà a Londra (semifinali e finale al Wembley Stadium).

I criteri usati da Goldman per decretare chi andrà più avanti

Come consuetudine anche la casa d’affari Goldman Sachs si è cimentata nelle previsioni per la competizione europea affidandosi a un modello statistico che prende in esame 6.000 partite dal 1980 e dati storici, oltre a considerare fattori come la forma attuale, il vantaggio di giocare in casa (che ha un valore di 0,4 goal a partita) e la forza della squadra (misurata con il World Football Elo Rating). C’è poi la valutazione del cosiddetto ‘effetto torneo’ che mostra che alcune nazionali tendono a sovraperformare nei tornei rispetto alla loro valutazione.
Le previsioni di Goldman Sachs portano alla conclusione che il Belgio vincerà gli Europei per la prima volta nella storia, battendo di misura l’Italia ai tempi supplementari nella finale dell’11 luglio. Il motivo per cui il modello dà al Belgio un vantaggio è principalmente il suo massimo Punteggio Elo, dove è al primo posto tra le nazioni europee, appena dietro il Brasile.
In generale la casa d’affari in un report datato fine maggio ritiene che Euro 2020 ci sarà una lotta serrata tra Belgio, Italia, Portogallo e Spagna, i quattro team visti approdare in semifinale.

Germania e Francia nei guai

In secondo luogo, le previsioni vedono la Germania uscire dal suo difficile girone davanti alla Francia, ma poi perdere contro l’Inghilterra a Wembley durante gli ottavi di finale, con il basso Elo della Germania che è visto impattare di più rispetto al suo effetto positivo sui tornei.
Terzo elemento importante, il cammino della Francia. I Bleus capitanati da Mbappé e Benzema sono campioni del mondo e vantano un punteggio Elo alto, sono però penalizzati nel modello Goldman dall’essere capitati in un gruppo difficile, dalla mancanza del fattore campo (non sono previste partire in Francia) e dallo slancio negativo nelle ultime partite.
Va sempre ricordato che si tratta di modelli previsionali da prendere con le pinze in quanto nel corso del torneo tante variabili possono entrare in gioco, come infortuni o errori individuali. Già prima di partire è emersa l’emergenza Covid per la Spagna, oppure proprio sul Belgio c’è l’incognita Kevin De Bruyne, giocatore di punta in dubbio dopo l’infortunio nella finale di UEFA Champions League.