1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: da sviluppo progetti conservazione delle foreste REDD+ compensate emissioni di Co2 per 1,5 mln di tonnellate

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni, grazie alla valorizzazione di interventi di conservazione delle foreste in Africa, ha conseguito la prima generazione di crediti di carbonio per la compensazione di emissioni GHG equivalenti a 1,5 milioni di tonnellate di CO2. Lo rende noto il gruppo energetico di San Donato Milanese precisando che i crediti sono stati generati dal progetto REDD+ Luangwa Community Forest Project (LCFP) nella Repubblica dello Zambia, in cui Eni è da oltre un anno attivamente coinvolta. LCFP fa parte dei progetti volti alla protezione e conservazione delle foreste nel continente africano, in linea col framework REDD+ (Reducing Emissions from Deforestation and forest Degradation), definito dalle Nazioni Unite (United Nations Framework Convention on Climate Change – UNFCCC). Eni fa riferimento a tale framework e si è impegnata nello sviluppo e monitoraggio dei REDD+ attraverso una partecipazione attiva alla loro gestione.