1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Energie Rinnovabili a Piazza Affari: Comal presenta domanda ammissione per quotazione su Aim Italia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una nuova matricola si prepara al debutto a Piazza Affari in questo finale di 2020. Si tratta di Comal, società attiva nel settore dell’impiantistica per la produzione di energia da fonte solare, specializzata nella realizzazione di impianti fotovoltaici di grande potenza con formula EPC-M e O&M. Il gruppo ha annunciato di avere presentato ieri a Borsa Italiana la domanda di ammissione, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni su Aim Italia.

Comal ha, inoltre, annunciato di avere chiuso con successo in anticipo il bookbuilding per il processo di quotazione, con una domanda complessiva superiore all’offerta, grazie alla consistente richiesta da parte di investitori istituzionali italiani ed esteri. L’operazione di Ipo avverrà interamente attraverso un aumento di capitale e la data prevista per l’inizio delle negoziazioni è mercoledì 16 dicembre 2020.

“Entriamo oggi nel vivo del percorso di quotazione su Aim Italia, una strada che abbiamo intrapreso per affermarci quale leader nel settore delle energie rinnovabili in Italia e operare con continuità all’estero – afferma Alfredo Balletti, amministratore delegato di Comal -. Negli anni abbiamo saputo innovare il nostro modello di business per rispondere in maniera flessibile ai cambiamenti in atto nel settore della produzione di energia, lasciando da parte l’energia nucleare per scommettere sul solare, riconvertendo la nostra attività core”. “Siamo stati i primi in Italia a realizzare impianti fotovoltaici in Grid Parity, una rivoluzione nel settore dell’Energia – sottolinea il manager -. Ora, si aprono nuove opportunità per aumentare il nostro presidio in Italia ed avviare nuovi progetti all’estero, in particolare in Nord Africa e Medio Oriente. Continueremo inoltre ad investire per migliorare la qualità delle nostre soluzioni, introducendo innovazioni tecnologiche, e per allargare i nostri orizzonti di business verso nuovi campi promettenti, quali quello del revamping fotovoltaico e dell’energy storage”.