1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel e banche in corsa a Piazza Affari, tonfo di Telecom dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue il rally dei mercati e Piazza Affari parte bene anche oggi. Il Ftse Mib, reduce dal +3,32% di ieri, segna un +0,14% a quota 17.426 punti dopo che in avvio si era spinto fino a 17.600 pti. Il risk-on è dettato dalle speranze di nuovi stimoli da parte della Fed, con Jerome Powell che ha assicurato di avere ulteriori munizioni da lanciare per sostenere l’economia americana, e all’arrivo di un vaccino contro il coronavirus dopo che la società biotech Moderna ha reso noto che i test effettuati sull’uomo hanno dato esiti positivi.

Tra le big di Piazza Affari si segnalano in positivo le banche: UNiredit +1,41% dopo il quasi +6% di ieri e +1,1% per Intesa Sanpaolo. Molto bene anche Enel con +1,5%. In calo invece FCA (-0,4%) dopo il boom a +8% di ieri. I dati sulle immatricolazioni in Europa segnano ad aprile un crollo di quasi l’88% rispetto all’anno prima.

Al tappeto Telecom Italia che ha aperto subito con un calo di oltre il 5% all’indomani dei conti trimestrali. L’ebitda organico di Gruppo è stato di 1,8 miliardi di euro (-7,5%) nel primo trimestre dell’anno.

In Italia oggi focus sul secondo giorno di BTP Italia dopo il boom di ordini da parte dei piccoli risparmiatori italiani (oltre 4 mld) nella giornata di ieri.