1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Effetto coronavirus, Bankitalia: ‘Pil Italia -5% in I trimestre, produzione industriale -15% a marzo’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bankitalia stima una contrazione del Pil italiano del 5% nel primo trimestre del 2020, tenendo in considerazione alcuni dati, tra cui la stima di un crollo della produzione industriale pari a -15% nel mese di marzo. Così si legge nel bollettino di Bankitalia.

“Integrando le indicazioni dei modelli previsivi con le informazioni sulla chiusura di stabilimenti produttivi, raccolte dalla rete territoriale della Banca d’Italia, si può valutare che la produzione industriale abbia subito una significativa contrazione in marzo, intorno al 15 per cento; tenendo conto degli andamenti di gennaio e febbraio, la flessione della produzione industriale nel trimestre
sarebbe attorno ai sei punti percentuali. Sulla base di queste informazioni, nel primo trimestre del 2020 la contrazione del PIL dell’Italia potrebbe essere oggi valutabile intorno ai cinque punti percentuali”.

Anche nel secondo trimestre il Pil italiano è atteso con il segno meno:

“Il protrarsi delle misure di contenimento della pandemia di Covid-19 comporterà una significativa caduta del PIL nel nostro paese anche nel secondo trimestre, cui farà verosimilmente seguito un recupero, che potrà anche essere sostenuto. I tempi e l’intensità della ripresa dipenderanno, oltre che dalla durata e dall’estensione geografica del contagio, su cui vi è ancora molta incertezza, da diversi fattori interni e internazionali, nonché dall’efficacia delle politiche economiche”.