1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Doppietta Biden e vaccino Covid mettono il turbo a Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mercati europei euforici sulla vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali USA 2020 e sulla notizia uscita poco fa che il vaccino Covid-19 sviluppato da Pfizer Inc. e BioNTech SE ha prevenuto oltre il 90% delle infezioni in uno studio su decine di migliaia di volontari.
Per quanto riguarda le elezioni USA, nonostante il Senato rimanga per ora in mano ai Repubblicani, il mercato non ha reagito negativamente anzi ha realizzato un forte boost, che poi grazie alla notizia del vaccino ha allungato ulteriormente.

Ftse Mib: dopo break della media mobile 200, mette nel mirino i 21.155 punti


Quadro tecnico in netto miglioramento per il Ftse Mib che, settimana scorsa, ha dato un segnale importante con la rottura della media mobile 200 periodi. Oggi l’indice conferma tale break e infrange anche 20.198 punti. La rottura di tale livello conferma il cambio di sentiment del mercato con target a 21.000 e 21.150 punti. Un’indicazione negativa si avrebbe solo su ritorni sotto 19.174 punti e target a 18.480 e 18.000 punti.
Per chi volesse operare Long a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End UniCredit ISIN DE000HV4GDS0 con leva 7,15 volte e strike a 17.087,494729 punti, oppure ISIN DE000HV4EQY5 con leva 6 volte e strike 16.607,822545 Punti.
Per chi volesse operare Short a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End UniCredit ISIN DE000HV4H376 con leva 6,12 volte e strike a 21444,590569 punti.

Nasdaq 100: prepara in volata il test dei massimi storici


Il Nasdaq 100 strappa al rialzo e con due gap up si riporta su una resistenza di breve termine importante a 12.195 punti. Se l’indice dovesse infrangere tale livello andrà verso il test dei massimi storici, vera resistenza per l’indice dei tecnologici USA.
È a 12.439 punti la resistenza da infrangere per proseguire al rialzo verso 12.500 e 13.000 punti. Meglio attendere il break in forza del massimo storico per avere conferma del sentiment del mercato che comunque appare positivo.
Per chi volesse operare Long a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End UniCredit ISIN DE000HV4HCG5 con leva 7,9 volte e strike a 10250,650889 punti, oppure l’ISIN DE000HV4HCF7 con leva 7 volte e strike 10000,543334 punti.
Per chi volesse operare Short a leva, potrebbe considerare i Turbo Open End UniCredit ISIN DE000HV4H2F9 con leva 11 volte e strike a 13235,892071 punti.