1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Dopo Pfizer arriva anche Moderna: vaccino anti-Covid efficace oltre il 94%. Nuovo rally dei mercati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A una settimana da Pfizer arriva anche l’annuncio di Moderna sul vaccino contro il Covid-19. La società americana di biotech ha annunciato che, dai dati preliminari relativi alle sperimentazioni fin qui effettuate, risulta che il suo candidato vaccino contro il coronavirus ha una efficacia superiore al 94%, alimentando nuove speranze nella lotta contro il virus. Proprio lo scorso lunedì, il colosso farmaceutico Usa Pfizer aveva scatenato un poderoso rally sui mercati sottolineando come il vaccino a cui stava lavorando con la tedesca BioNTech avesse un’efficacia superiore al 90%.

Sui mercati torna il rally da vaccino: Ftse Mib corre oltre il muro dei 21.000 punti

E così, come successo settimana scorsa, i mercati iniziano una nuova corsa. A Parigi il Cac40 avanza del 2,2%, a Londra l’indice Ftse100 segna un +2%. Anche Piazza Affari si unisce ai festeggiamenti con l’indice Ftse Mib che accelera mostrando un progresso di oltre 2 punti percentuali e correndo sopra la soglia psicologica dei 21.000 punti in area 21.400 punti. A Wall Street è boom dei futures sugli indici azionari Usa. I futures sul Dow Jones Industrial Average avanzano dell’1,7%, anticipando un avvio al rialzo, per l’indice relativo, di oltre 500 punti; i futures sullo S&P500 salgono dell’1,2%, mentre quelli sul Nasdaq 100 sono in rialzo di appena lo 0,1%. I futures indicano come si stia verificando oggi la stessa rotazione che ha caratterizzato gran parte delle sessioni della scorsa settimana su Wall Street, quando le speranze su un vaccino anti Covid-19 hanno portato gli investitori a smobilizzare soprattutto i titoli “stay-at-home” o anche da lockdown, come Zoom, Amazon, Netflix. Mentre il titolo Moderna vola in premercato del 15,5% circa.

Il vaccino di Moderna efficace oltre il 94% e stabile nei frigoriferi standard

Moderna ha fatto sapere che, dai dati preliminari relativi alle sperimentazioni fin qui effettuate, risulta che il vaccino a cui sta lavorando insieme al National Institute of Allergy and Infectious Diseases presieduto dall’immunologo Anthony Fauci ha una efficacia del 94,5%. Non solo. Il suo vaccino rimane stabile ad una temperatura compresa tra 2 e -8, vale a dire la temperatura di un normale frigorifero domestico o medico per 30 giorni, e rimane stabile a -20 gradi per un massimo di sei mesi. Un aspetto estremamente importante visto che finora lo svantaggio dei candidati vaccini era proprio quello di dover essere conservato a temperature molto basse. Quello di Pfizer e BIoNtech infatti richiederebbe, secondo alcune indiscrezioni di Reuters, una temperatura molto più bassa rispetto ai congelatori standard, intorno ai -70 gradi, costringendo il gruppo a sviluppare contenitori specifici, per poter spedire le dosi, e poterle conservare nella farmacie.