1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Dollaro poco mosso, solo forti sorprese da dati Ue e novità Usa-Cina potrebbero scuoterlo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato forex si segue da vicino l’andamento del dollaro, con il Dollar index (monitora il trend del biglietto verde nei confronti di un paniere delle sei principali valute) che si mostra debole a quota 98,32 (-0,05%). Ieri il biglietto verde si è rafforzato dopo la pubblicazione dei dati macro migliori delle attese, tra cui il Pil Usa del terzo trimestre 2019 che è stato rivisto al rialzo, per poi perdere terreno nella notte sulla notizia che il presidente Usa, Donald Trump, ha firmato la legge per la tutela dei diritti umani dei protestanti di Hong Kong.

“In assenza oggi di spunti dagli Stati Uniti, con Wall Street chiusa per la festività del Thanksgiving, il dollaro dovrebbe tendenzialmente stabilizzarsi, a meno di sorprese/delusioni eclatanti dai dati dell’area euro o di altre novità sul fronte delle trattative commerciali USA-Cina”, commentano gli esperti di Intesa Sanpaolo nella “Forex Flash” odierna.