1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Di Maio-Salvini confermano: ‘manovra non cambia, spread scenderà. Italia non uscirà da euro’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A dispetto di tutte le preoccupazioni che sono state manifestate nelle ultime ore sia dal ministro dell’economia Giovanni Tria che dal premier Giuseppe Conte, i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio ritengono che lo spread scenderà.

Così Salvini, interpellato al suo arrivo alla Fiera Cavalli di Verona: “Lo spread calerà”.

Di Maio, dal canto suo, ha detto di credere che “lo spread nelle prossime settimane inizierà a scendere, perché sono le settimane di dialogo con l’Unione europa e saranno definiti i dettagli della legge bilancio e ci sarà quindi consapevolezza sulla manovra”.

Entrambi hanno confermato che non sarà apportato alcun cambiamento alla manovra. Così Salvini:

“Non cambiamo di una virgola la manovra economica che porterà l’Italia a crescere non dello zero virgola. Se Bruxelles o qualche professorone vuole che l’Italia cresca dello zero virgola ha trovato il ministro sbagliato e il governo sbagliato”.

Il vicepremier leghista ha continuato, affermando che “l’economia italiana è sana, e c’è una manovra economica che la renderà ancora più forte. Creerà posti di lavoro. Quindi siamo tranquilli. Le letterine di Bruxelles le apriamo, perché noi siamo educati, le leggiamo, e rispondiamo”.

Idem Di Maio, che ha detto, nella sua intervista a Radio 24:

“Non credo che bisogna cambiare la manovra sul 2,4 di deficit: siamo uno Stato sovrano, il Parlamento decide cosa portare avanti”.

Il tema, tra l’altro, “non è quello delle regole europee”, visto che “i mercati non sono preoccupati sulle regole europee ma per il fatto che l’Italia voglia uscire dall’Europa, ma finché ci siamo noi in Parlamento non usciamo dall’Euro e dall’Europa”.