1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

DBRS: il peso del Covid impatta sui risultati del 4° trimestre 2020 delle banche italiane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le banche italiane hanno riportato una perdita netta aggregata di 2,4 miliardi di euro nel 4° trimestre 2020, rispetto a una perdita netta di 1,2 miliardi di euro nel 4° trimestre 2019. Per l’esercizio 2020, la perdita netta è stata di circa 2 miliardi di euro, che si confronta con un utile netto di 7,7 miliardi di euro nell’esercizio 2019. Così rivela un report di DBRS Morningstar sui risultati trimestrali delle grandi banche italiane. Secondo l’agenzia, i risultati mostrano l’impatto del COVID-19 con maggiori accantonamenti per perdite su crediti (LLP), svalutazioni dell’avviamento e ulteriori oneri di ristrutturazione.
I ricavi core hanno recuperato nella seconda metà del 2020, ma sono ancora rimasti al di sotto del livello del 2019. “L’incertezza per la redditività e la qualità degli asset rimane alta ed è probabile che i tassi di default aumentino a partire dal 3° trimestre 2021, insieme alla fine delle misure di sostegno. In questo contesto, guarderemo anche all’agenda e alle azioni del nuovo governo per vedere il loro impatto sull’economia italiana e sul settore bancario” ha dichiarato Andrea Costanzo, Assistant Vice President del team Morningstar Financial Institutions di DBRS.