1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Conti deposito, la proposta della banca di Perissinotto per far fruttare i risparmi monstre fermi sui conti correnti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La liquidità sui conti correnti degli italiani ha toccato livelli record, favorita dall’incertezza legata alla pandemia che ha spinto famiglie e aziende a parcheggiare la liquidità in banca.  Da fine febbraio a fine agosto i depositi delle imprese sono aumentati di 56,5 miliardi di euro e, nello stesso periodo, le famiglie hanno aumentato la disponibilità sui depositi bancari per 22,7 miliardi di euro (dati Bankitalia). Anche nel mese di settembre l’ABI ha registrato una forte crescita dei depositi bancari (+8% a/a) a quota 1.682 miliardi di euro (di cui di cui 400 miliardi in depositi vincolati) in aumento di 125 miliardi.
A questo si associano anche i tassi ai minimi storici con il rendimento dei Btp che risulta negativo fino alle durate a 5 anni. Far fruttare i risparmi diventa quindi alquanto arduo. Tra le opzioni a zero rischio ci sono i conti deposito.

Tra le nuove proposte c’è quella annunciata da Banca Finint, istituto guidato da Giovanni Perissinotto, ex ad di Generali. Il Deposito Vincolato chiamato “Finint Online” dedicato a imprenditori e privati. Il conto deposito è a zero spese e attivabile da casa, da desktop, tablet o mobile, in pochi clic. Il prodotto di risparmio retail di Banca Finint si affianca al prodotto di conto corrente Finint Online, anch’esso attivabile a distanza, dove semestralmente vengono accreditati gli interessi maturati dal deposito.

Come funziona e condizioni economiche

Dopo aver compilato sulla pagina web depositonline.bancafinint.com la richiesta di attivazione del conto corrente Finint Online ed aver inviato il bonifico di riconoscimento, Finint confermerà entro un massimo di 48 ore l’attivazione del rapporto. A questo punto sarà possibile connettersi all’area riservata, accedere al conto e attivare in totale autonomia uno o più Depositi Vincolati Finint Online.
Il deposito Finint Online offre quattro opzioni di vincolo che partono da una durata minima di 12 mesi ad una durata massima di 36 mesi, per un minimo di 10.000 euro ed un massimo di 500.000 euro. Una volta attivato il vincolo gli interessi verranno liquidati semestralmente, direttamente sul conto corrente Finint Online.

“L’aumento della liquidità nei depositi bancari si inserisce in un contesto nel quale i consumi, a causa della pandemia, stanno rallentando – rimarca Giovanni Perissinotto, Amministratore Delegato di Banca Finint – . Per invertire il trend e far ripartire i consumi, ci sono diversi strumenti che si possono mettere in campo, in primis la gestione del risparmio. E’ in questo contesto che abbiamo deciso di offrire a imprese e famiglie il deposito vincolato Finint Online, uno strumento semplice per permettere ai nostri clienti di far fruttare la liquidità completamente online, in semplicità e sicurezza, con un rendimento interessante. Con il deposito, completiamo l’offerta retail di Banca Finint che, associata al mondo dell’asset management, ci rende una delle più interessanti banche per chi necessita di finanza corporate o di gestire i propri patrimoni ma che, al contempo, desidera far fruttare i propri risparmi”.