News Notizie Italia Chiusura debole a Piazza Affari (24.277 punti). Acquisti su Interpump, male Stellantis (-2,5%)

Chiusura debole a Piazza Affari (24.277 punti). Acquisti su Interpump, male Stellantis (-2,5%)

9 Dicembre 2022 17:46

Seduta altalenante a Piazza Affari con l’indice Ftse Mib che riesce a limitare le perdite chiudendo a quota 24.277 punti con un rialzo frazionale dello 0,29%.

All’interno del paniere principale di Piazza Affari spicca la performance di Interpump che chiude l’ultima seduta settimanale con un rialzo del 2,96%, seguita da Buzzi Unicem (+2,38%). Acquisti anche su Prysmian che mette a segno un progresso del +2,2% dopo l’avvio, da parte del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, del procedimento autorizzativo per la nuova interconnessione elettrica in collaborazione con Terna (+0,85% in Borsa) tra l’Italia e la Tunisia.

In luce anche Moncler (+1,84%). Al contrario, vendite su Stellantis (-2,5%), seguito da Leonardo (-1,65%) e Nexi (-1%)

A Milano protagonista di seduta è Atlantia, le cui azioni oggi sono state revocate dalle negoziazioni su Euronext Milan, dopo che Schema Alfa ha avviato la procedura di adempimento dell’obbligo di acquisto e del diritto di acquisto per rilevare il 100% di Atlantia.

Infine, lo spread Btp/Bund chiude la settimana a quota 188 punti base in aumento dello 0,6% rispetto alla chiusura di ieri.