1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

BPM scivola a oltre -2% sul Ftse Mib dopo ridefinizione accordi bancassicurazione con Covéa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banco BPM ha ridefinito gli accordi nel settore della bancassicurazione della JV Bipiemme Vita, detenuta all’81% da Covéa. La ridefinizione dell’accordo prevede una call a favore di BAMI per l’acquisizione del 100% della JV nel periodo compreso tra l’8 settembre 2021 e il 31 dicembre 2023. In caso di mancato esercizio, la partnership potrà proseguire fino alla fine del 2028 salvo ‘esercizio di opzioni di put e call riconosciute rispettivamente a Covéa e a BAMI in determinate finestre temporali.
Il prezzo per l’esercizio della call da parte di Banco BPM entro il 31 dicembre 2023 sarà pari all’81% degli Unrestricted T1 di Bipiemme Vita al 30 giugno 2021 (pari a circa 350mn), con un impatto sul capitale stimato pari a circa 40 bps. La ridefinizione dell’accordo permette a Bnco BPM l’allineamento delle tempistiche di acquisto della partecipazione in Bipiemme Vita con i meccanismi di exit relativi alla partnership con Cattolica. In questo modo, conclude Equita, Banco BPM si garantisce maggiore flessibilità strategica nel ambito del processo di consolidamento del settore bancario.
A Piazza Affari il titolo Banco BPM cede il 2,25% a 2,77 euro.