1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bper sprofonda ai minimi storici, titolo sospeso a -5%. AdC calamita le vendite

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sospensione per eccesso di ribasso sul prezzo di controllo per Bper. Il titolo continua il suo momento negativo in Borsa e al momento dello stop segnava -4,99% a 1,1135 euro, a un soffio dal minimo storico intraday toccato lo sorso maggio. Da inizio anno Bper è il secondo peggior titolo di tutto il Ftse Mib con -63%. Peggio fa solo Saipem con -65%.

Oggi è il settimo giorno dell’aumento di capitale da 800 mln di euro finalizzato all’acquisizione di 532 sportelli in eccesso del gruppo Intesa Sanpaolo a seguito dell’operazione UBI.

I termini dell`aumento di capitale prevedono l’emissione di 8 nuove azioni Bper ogni 5 possedute al prezzo di sottoscrizione di 0,90 euro per ciascuna nuova azione, che implica uno sconto sul TERP del 31%. Il periodo di adesione è dal 5 al 23 ottobre, con periodo di negoziazione dei diritti dal 5 al 19 ottobre. L’acquisizione degli sportelli consentirà a BPER di mantenere un CET di circa 13%.
In occasione dell’avvio dell’AdC il ceo di Bper Alessandro Vandelli ha affermato che non c’è nulla di concreto nell’ipotesi di una fusione con Banco BPM e che la banca penserà a nuove mosse solo una volta che sarà concluso l’attuale processo di assorbimento delle filiali da UBI-Intesa.