1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bper (+6%) e Banco BPM catalizzano i buy e svettano oggi sul Ftse Mib, analisti tornano a scaldare pista M&A

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giovedì sugli scudi per le banche del Ftse Mib. In particolare Bper è arrivata a guadagnare sul finale di giornata oltre il 6% in area 1,649 euro; molto bene anche Banco BPM con +3% a 1,956 euro; a spingere gli acquisti sui due titoli bancari sono state le indicazioni arrivate oggi da Exane. Il broker transalpino ritiene che proprio Bper e Banco BPM siano i titoli da monitorare maggiormente in ottica M&A e proprio una fusione tra loro due rappresenta “l’unica opzione credibile”. A detta di Exane un deal Bper-Banco sbloccherebbe importanti sinergie sui costi. Exane ha alzato il prezzo obiettivo su Bper da 1,9 a 2,60 euro, con rating outperform confermato, rimarcando come tratti a sconto del 20-25% sulla base del multiplo p/e rispetto a Banco Bpm. In caso di merger tale divario di valutazione potrebbe assottigliarsi. Come alternativa per Bper, gli analisti francesi indicano la Popolare di Sondrio.
Su Banco BPM la valutazione di Exane è passata da neutral a outperform con target price a 2,5 euro (dagli 1,9 euro precedenti).