1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee partono in rialzo, dicembre inizia all’insegna degli acquisti. Focus su dati macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee hanno aperto la prima seduta di dicembre con segno più, proseguendo i guadagni eccezionali di novembre. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostox 50 sale di mezzo punto percentuale. A Francoforte il Dax guadagna lo 0,60%, a Parigi il Cac40 avanza dello 0,54% e a Londra l’indice FTse100 segna un +0,66%.

A sostenere i mercati le speranze di un vaccino contro il Covid, la prospettiva di un ulteriore sostegno da parte delle banche centrali e le buone indicazioni macro giunte dalla Cina. L’indice Pmi manifatturiero cinese, stilato da Caixin-Markit, si è attestato a novembre a 54,9 punti, al di sopra delle attese e dei livelli di ottobre. Dal dato emerge come le componenti della produzione e dei nuovi ordinativi siano salite ai ritmi più forti degli ultimi dieci anni, e che la componente dell’occupazione è cresciuta al record dal maggio del 2011. Attenzione all’indice Pmi manifatturiero di Spagna, Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna ed Eurozona relativo a novembre, in uscita questa mattina, e all’indice Ism manifatturiero degli Stati Uniti, previsto nel pomeriggio.

Gli investitori si aspettano anche un aumento del sostegno monetario dalle principali banche centrali, in particolare dalla Fed e dalla Bce nelle riunioni di dicembre. Si scommette poi sull’arrivo alla Casa Bianca di un’amministrazione favorevole a nuovi stimoli fiscali. Il neo presidente Joe Biden ha confermato ieri la nomina dell’ex presidente della Fed, Janet Yellen, al Dipartimento del Tesoro.