1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee negative su aumento rendimenti Treasury. Focus su banche centrali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee si muovono in territorio negativo a fronte di un'ulteriore spinta al rialzo dei rendimenti delle obbligazioni Usa. Nei primi minuti di contrattazione l'indice Euostoxx 50 segna un ribasso dello 0,8%. A Francoforte il Dax scivola dello 0,76%, a Parigi il Cac40 cede lo 0,80% e a Londra l'indice Ftse00 segna una flessione dello 0,5%.

Il rendimento dei Treasuries a 10 anni è salito all'1,84%, al nuovo record dal gennaio del 2020. I tassi viaggiano al di sopra della media mobile degli ultimi 200 giorni e potrebbero, secondo l'analisi tecnica, balzare a questo punto verso i massimi di novembre e dicembre del 2019, attorno all'1,96%.

A scaldare i rendimenti, la sensazione di una politica monetaria più restrittiva da parte della Federal Reserve, che potrebbe accelerare riducendo ulteriormente gli acquisti di titoli sui mercati prima di avviare il rialzo dei tassi a marzo.

Intanto, la Bank of Japan ha leggermente rivisto le sue previsioni sull'inflazione, riaffermando la sua intenzione di mantenere una politica ultra accomodante. Allo stesso tempo, però l'aumento del prezzo del petrolio continua, alimentato da notizie geopolitiche, che rischiano di alimentare preoccupazioni sull'inflazione.

La seduta odierna sarà guidata, tra le altre cose, dall'indice del sentiment Zew in Germania e dai risultati trimestrali di Goldman Sachs, quattro giorni dopo quelli di JP Morgan Chase e Citigroup.