1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee attese caute in avvio. Super giovedì di banche centrali: Bce, BoE e Turchia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La seduta potrebbe iniziare all’insegna della cautela per i principali listini europei. In attesa di novità sul fronte dazi, oggi si guarda alle banche centrali. Oggi è prevista sia la riunione della Banca centrale europea (Bce) sia quella della Bank of England (BoE). Sebbene non sono attese novità di politica monetaria, il mercato guarderà alla conferenza stampa del governatore della Bce, Mario Draghi, per rintracciare la possibile tempistica di rialzo dei tassi una volta che sarà concluso il piano Qe a dicembre. Alcuni operatori si attendono dei cambiamenti nelle stime di crescita formulate dagli economisti della Bce. Il terzo appuntamento è con la banca centrale turca, molto atteso dopo le tensioni estive sulla lira turca. Da monitorare infine Apple dopo l’evento di ieri sera in cui sono stati presentati i nuovi iPhone.
Anche Piazza Affari potrebbe iniziare la seduta poco sotto la parità. L’indice Ftse Mib riparte oggi da quota 20.963 punti. È ancora una volta il mix di temi politici ed economici ad intrecciarsi e a tenere banco. Resta il focus sulle voci di possibili dimissioni da parte del ministro del Tesoro, Giovanni tria. Secondo quanto riportato da “La Stampa” Tria avrebbe minacciato di rassegnare le proprie dimissioni, in una telefonata con il premier Giuseppe Conte, a causa delle tensioni legate alla legge di bilancio. A livello nazionale, ieri è arrivata anche una doccia fredda dall’economia con la produzione industriale di luglio in brusca frenata.