1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee aprono in ribasso, il virus in Cina favorisce l’avversione al rischio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in ribasso per le Borse europee, in scia alla debolezza dei listini asiatici che scontano i timori sul contagio del coronavirus in Cina ma anche la decisione di Moody’s di tagliare il rating su Hong Kong. In avvio l’indice Eurostoxx 50 cede lo 0,76%. A Francoforte il Dax perde lo 0,689%, a Parigi il Cac40 scivola dell’1,07% e a Londra l’indice Ftse100 segna una flessione dello 0,81%. Non aiuta nemmeno l’altro downgrade, quello sulla crescita dell’economia globale firmato dal Fondo Monetario Internazionale, che ha rivisto al ribasso le stime per il 2019 e il 2020 portandole rispettivamente al 2,9% e al 3,3%. La seduta odierna sarà movimentata da alcune indicazioni macro, tra cui spicca l’indice Zew tedesco e i dati sul mercato del lavoro in Gran Bretagna. I mercati non perdono di vista la stagione delle trimestrali, con le big tech americane sotto i fari. Prima dell’avvio sono arrivati anche i numeri di Ubs.