1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa Tokyo -1,63%, tonfo futures Dow Jones fin oltre -555 punti, petrolio -3% dopo parole ceo Moderna su Omicron e in attesa Powell (Fed)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Futures Usa in forte ribasso e borse asiatiche giù a causa dei rinnovati timori sulla variante Omicron.

I futures sul Dow Jones Industrial Average capitolano fino a -555 punti: in calo anche i futures sullo S&P 500 e sul Nasdaq 100.

Il sentiment negativo è stato rinfocolato dal numero uno di Moderna, l'amministratore delegato Stephane Bancel che, intervistato dal Financial Times, ha detto di ritenere che i vaccini esistenti siano meno efficaci contro la nuova variante del Covid. Bancel aveva detto inoltre, in un'altra intervista rilasciata alla Cnbc nella giornata di ieri, che potrebbero volerci mesi per sviluppare e distribuire un vaccino ad hoc contro Omicron.

Il pessimismo torna così a colpire l'azionario globale. In Asia, tra le borse principali, si salva solo Sidney. L'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo chiude in calo dell'1,63% a 27,821.76: male anche la borsa di Shanghai con -0,45%; la borsa di Hong Kong arretra del 2,66% dopo essere scesa nei minimi intraday fino a -3%, Seoul fa anch'essa -2,6%.

Virata negativa anche per i prezzi del petrolio, con il WTI che arretra del 2,70% a $68,06 al barile e il Brent che cede fin oltre il 3%, per poi fare -2,86% a $71,34 al barile.

Per la giornata di oggi è attesa l'audizione del presidente della Federal Reserve Jerome Powell al Congresso. Dagli estratti del discorso, emerge che il numero uno della banca centrale americana dirà, in particolare, che "il recente aumento dei casi di Covid-19 e la variante Omicron rappresentano rischi al ribasso per l'occupazione e l'attività economica e un aumento delle incertezze per l'inflazione".