1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa Tokyo -1,63%, ma futures Usa e petrolio superano shock Omicron. Oil balza fino a +5% dopo tonfo -13%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Borse asiatiche ancora negative dopo la notizia della nuova variante Omicron del Covid-19. C'è comunque voglia di ripresa sui mercati, come confermano il trend dei prezzi del petrolio e dei futures sugli indici azionari Usa. Dopo essere affondati fino a -13% nella sessione di venerdì, i futures sul Brent volano di oltre il 4% avvicinandosi a $76 al barile, mentre i futures sul WTI balzano di oltre il 5% attorno a $71.50 al barile. I futures sul Dow Jones salgono di 250 punti circa, dopo che l'indice ha sofferto la peggiore seduta dall'ottobre del 2020, crollando di 905 punti (-2,5%). Lo S&P e il Nasdaq sono scivolati rispettivamente del 2,3% e del 2,2%. In Asia il sentiment rimane negativo, sebbene non come nella sessione di venerdì scorso, quando la reazione a caldo alla nuova variante sudafricana ha scatenato il panico nel mondo. L'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la sessione in calo dell'1,63% a 28.283,92 punti; giù anche Shanghai -0,31%, Hong Kong -1,09%, Sidney -0,54%, Seoul -0,90%.