1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa Tokyo -1,3%, Hong Kong -2%. Azionario zavorrato da sell su titoli oil dopo accordo Opec+

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Borse asiatiche negative, con l'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo che cede l'1,3% circa qualche minuto prima della fine della sessione; male anche Shanghai -0,48%, Hong Kong -2%, Sidney -0,72%, Seoul -0,72%.

Protagonisti sono i prezzi del petrolio dopo che l'Opec+, associazione formata dai paesi Opec come l'Arabia Saudita e non Opec come la Russia, ha raggiunto finalmente un accordo per aumentare l'offerta.

I prezzi del petrolio sono capitolati dell'1% circa dopo la notizia.

I prezzi del Brent hanno ceduto subito dopo l'annuncio fino a -1,4% a $72,59 al barile, dopo essere scesi di quasi il 3% la scorsa settimana.

Il contratto WTI scambiato a New York è scivolato fino a -1,4% dopo la notizia, a $70,87 al barile, dopo la flessione di quasi -4% della settimana scorsa.

Sotto pressione in Asia i titoli di società oil come Santos in Australia, in calo del 2,5% circa; male anche le giapponesi Inpex e Japan Petroleum Exploration. Gù anche CNOOC, quotata a Hong Kong.