Notizie ETF Boost modifica i sottostanti degli ETP leva 3 sulle large cap statunitensi

Boost modifica i sottostanti degli ETP leva 3 sulle large cap statunitensi

Modifica degli indici sottostanti per i prodotti targati Boost ETP esposti sull’azionario large cap americano. Lo ha annunciato oggi WisdomTree Europe, emittente specializzato di ETF ed ETP Short & Leverage (S&L) attraverso la piattaforma targata Boost. Boost modificherà l’indice sottostante agli ETP sulle azioni large cap americane dal Russell 1000 allo S&P 500.
Gli ETP di Boost che hanno come sottostante indici azionari US hanno ad oggi complessivamente 55 milioni di dollari di asset nozionali, con un incremento del 28% registrato in luglio.
“Siamo felici di poter lavorare con un provider leader nella creazione di indici come lo S&P Dow Jones Indices – ha rimarcato Nik Bienkowski, Co-Ceo di WisdomTree Europe – e di inserire uno dei più riconoscibili indici azionari al mondo nella nostra piattaforma. La domanda di ETP S&L è cresciuta mese dopo mese con un incremento di prodotti 3x short US pari al 100% nel mese di luglio, oltre a una domanda record registrata dal 3x leverage sul petrolio. A seguito di questo incremento nella domanda e dello switch verso l’indice S&P500, gli investitori in ETP US equity targati Boost dovrebbero beneficiare di spread più bassi e di una maggiore liquidità nel corso della negoziazione giornaliera sulle borse europee”.
Il turnover degli ETP di Boost, che sono quotati sui mercati di Londra, Milano e Francoforte, ha registrato una tasso di crescita medio superiore al 40% al mese negli ultimi due anni, raggiungendo approssimativamente $1,1 miliardi in Giugno, pari a 3,3 miliardi di dollari di valore nozionale. Gli asset degli ETP 3x S&L US Large Cap sono più che duplicati nel mese scorso, espressione di un sentiment ribassista da parte degli investitori sulle large cap azionarie americane con un 74% di AUM in prodotti a leva 3 short e un 26% su prodotti a leva 3 long.