1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Black & Decker: nel I trim. utile netto sceso del 38%, stime 2008 riviste al ribasso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crisi finanziaria e l’alto costo delle materie prime pesa come un macigno su Black & Decker Corporation, che riporta un trimestre debole e rivede al ribasso le stime sul 2008. Il gruppo degli strumenti del fai-da-te ha registrato nei primi tre mesi dell’anno un utile netto pari a 67,4 milioni di dollari, in calo del 38% rispetto ai 108,1 milioni di dollari dell’anno precedente. Le vendite sono scese del 5% a 1,5 miliardi di dollari. “I risultati di questo trimestre riflettono uno scenario di business sempre più difficile. La domanda di strumenti e prodotti sono diminuiti in modo consistente nel Nord America, mentre il costo delle materie prime ha continuato a salire”, ha commentato il presidente del gruppo, Nolan Archibald. Sulla base di queste considerazioni, il gruppo americano ha rivisto al ribasso le stime sul 2008. Le vendite sono attese in calo, mentre l’utile per azione 2008 è ora previsto a 5,25-5,65 dollari. Nemmeno il piano più aggressivo di riduzione dei costi sarà sufficiente a contrastare gli effetti del calo nei volumi di vendita e della crescita dell’inflazione.