1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banca Carige: non sussistono condizioni per praticabilità offerta Fondo Apollo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non sussistono le condizioni per andare avanti con l’offerta presentata dal Fondo Apollo. Così si è pronunciato venerdì scorso il cda di Banca Carige in merito alla proposta avanzata dal fondo statunitense per rilevare il pacchetto Npl da 3,5 miliardi con annesso aumento di capitale. Il board dell’istituto ligure ha fatto presente che non sussistano le condizioni di concreta praticabilità a ragione del carattere non vincolante della proposta e della previsione nella stessa della concessione di esclusiva in favore del Fondo Apollo. “Ne deriverebbe – rimarca la nota di Banca Carige – la preclusione per Carige dell’irrinunciabile perseguimento di ogni confronto concorrenziale della proposta con il mercato e dell’elaborazione di altre soluzioni delle problematiche relative ai non performing loans, nonché della verifica delle opportunità che vanno delineandosi a seguito delle recenti iniziative del Governo”. E’ stato altresì considerato come preclusivo della libertà di iniziativa di Carige anche il vincolo posto della inscindibilità della proposta relativa all’acquisto del portafoglio sofferenze con un aumento di capitale in larga misura riservato. L’istituto genovese ha comunque manifestato la disponibilità a confrontarsi eventualmente anche con il Fondo Apollo.
Fitte vendite questa mattina sul titolo Banca Carige (-5,68% a 0,673 euro), in linea con l’andamento deficitario dell’intero settore bancario.