1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Avvio poco mosso per Piazza Affari, sfreccia Bper Banca

QUOTAZIONI Telecom ItaliaBper BancaFiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari inizia l’ultima seduta della settimana sostanzialmente piatta. L’indice Ftse Mib avanza di un timido +0,1% in area 22.300 punti dopo aver chiuso ieri con un moderato calo dello 0,2% anche se nel corso della seduta si era spinto oltre 22.600 punti. A pesare sugli scambi una serie di dati deludenti giunti dalla Cina. In particolare, il Pil cinese è cresciuto nel terzo trimestre del 6% su base annua, rallentando il passo più del previsto. Si tratta della più bassa espansione degli ultimi 27 anni e mezzo.
A questo si aggiunge l’entrata in vigore dei nuovi dazi americani sull’export europeo, per 7,5 miliardi di dollari. I dazi colpiranno gli aerei Airbus, i vini francesi, whisky scozzesi e diversi beni italiani. Questi fattori smorzano gli entusiasmi per l’accordo Brexit raggiunto ieri tra Londra e Bruxelles, che dovrà comunque essere approvato dal Parlamento inglese nel fine settimana.
Tornando a Piazza Affari, Bper Banca scatta in vetta al Ftse Mib con un rialzo del 3% a quasi 4 euro. Bene anche Terna (+0,6%) e A2A (+0,4%).
In positivo anche Telecom Italia (+0,3%) nel giorno in cui si riunisce il comitato nomine per la scelta del presidente che prenderà il posto del dimissionario Fulvio Conti.
Forti ribasso invece per Pirelli ed Fca che perdono oltre il 2,5% e scivolano in fondo al listino.