1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Australia: banca centrale RBA lascia tassi invariati allo 0,10%. ‘Economia più forte delle attese’, dollaro australiano scatta al rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L'RBA – Reserve Bank of Australia, banca centrale dell'Australia – ha lasciato i tassi principali di riferimento invariati allo 0,10%, confermando allo 0,10% anche il target dei rendimenti dei titoli di stato a tre anni.

Dal comunicato diramato dalla banca centrale australiana, emerge che "la ripresa economica è più solida di quanto atteso in precedenza" e che "in generale è positivo l'outlook per le famiglie e gli investimenti".

Ancora, "il mercato del lavoro continua a recuperare a un ritmo più forte di quanto stimato", anche se "l'inflazione e i salari rimangono sotto controllo".

L'RBA ha reso noto che "risponderà al miglioramento dell'outlook aggiustando l'ammontare dei titoli di stato che acquista su base settimanale", comunicando che "lancerà una ulteriore revisione (della sua politica monetaria) a novembre; infine, ha sottolineato, è improbabile che le condizioni ottimali dell'economia, secondo lo scenario di base, vengano centrate entro il 2024.

Il dollaro australiano segna comunque un balzo dello 0,48% nei confronti del dollaro Usa, con il rapporto AUD/USD a $0,7566.