1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Atlantia: traffico di Aspi ancora molto negativo nell’ultima settimana, meglio il dato in Francia (analisti)

QUOTAZIONI Atlantia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Autostrade per l’Italia (Aspi) ha registrato un traffico in calo sulla propria rete del 54% nella settimana dal 10 al 17 maggio. Si tratta della seconda settimana di graduale riavvio dopo il lockdown totale, che aveva registrato contrazioni del 75-78% (-40% da inizio anno). “Leggermente più positivo il dato della Francia in Abertis in contrazione del 50% nella prima settimana dopo il lockdown (-37% da inizio 2020), mentre in Spagna il calo rimane al 65% (-35% da inizio anno)” dicono gli analisti di Equita che hanno rating Hold su Atlantia con target price a 16,4 euro.
Fuori dall’Europa, “il traffico autostrade in Cile è sceso del 50% nell’ultima settimana, in linea col trend delle settimane precedenti (-26% da inizio 2020) e Brasile a -23% rispetto al 40-45% nelle settimane di maggiore contrazione (-14% da inizio anno)” afferma Equita, aggiungendo che il traffico sugli aeroporti è sempre azzerato da inizio anno, con Aeroporti di Roma (AdR) a -59% e Nizza a -55%”.
Secondo Equita, “Per Aspi il dato è rimasto sui livelli della prima settimana post lockdown e soffre le significative restrizioni imposte (gran parte delle attività commerciali chiuse, divieto di muoversi fra regioni). Il dato di traffico dovrebbe quindi accelerare nelle settimane successive grazie alla riapertura delle attività commerciali. Più positiva l’indicazione in Francia nella prima settimana post-lockdown”.
Infine, Equita segnala che “il Viceministro allo sviluppo economico Stefano Buffagni (M5S) ha espresso parere negativo alla garanzia dello Stato per i finanziamenti richiesti da Atlantia. Aspi aveva già annunciato la richiesta di 1,2 miliardi di euro, che salirebbe a circa 2 miliardi per Atlantia con le richieste di AdR, Telepass e Pavimental”.