1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Atlantia: ISS favorevole alla vendita di ASPI a CDP (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cede terreno a Piazza Affari il titolo Atlantia che al momento segna una flessione dello 0,68% a 16,02 euro. Secondo il Sole 24 Ore, ISS, uno dei principali proxy advisors, ha pubblicato la sua raccomandazione per l’assemblea del 31 maggio consigliando di votare in favore dell’offerta promossa dal consorzio guidato da CDP.
Second ISS, la società ha seguito un processo volto a massimizzare il valore per gli azionisti cercando di superare l’incertezza attorno ad ASPI. La situazione di ASPI come ricorda Equita, sta proseguendo da oltre 2 anni, distraendo il management dalla gestione e sottraendo risorse alla gestione. Secondo ISS le 3 opzioni sul tavolo sono l’accettare l’offerta, proseguire la battaglia legale o riaprire una trattativa col governo e le ultime due opzioni creano incertezza.
ASPI ha riportato il primo trimestre con un traffico in contrazione del 10.6% (attesa -8%). I risultati includono il consolidamento di Pavimental ed i ricavi risultano quindi stabili a 722 mn o in calo del 5% like-for-like (-8% da noi stimato). L’EBITDA si riduce da 391 mn a 321 mn (-18%), rispetto ai 303 mn stimati dagli analisti della Sim ed include 237 mn di manutenzioni (in parte compensate da utilizzo del Fondo ripristino). Gli investimenti salgono da 105 a 165 mn ed assieme ad un cash-out one-off di 78 per la ricostruzione del Ponte di Genova ed al consolidamento di Pavimental portano ad un peggioramento del debito netto di 359 mn a 8.9 bn. Atlantia alzerà il velo sui conti il prossimo 13 maggio. L’approvazione della proposta di CDP, conclude Equita, eliminerebbe il rischio politico, risolverebbe il problema del debito nella holding ed assicurerebbe flessibilità finanziaria ad Atlantia per asset rotation o supportare Abertis, il cui leverage rimane elevato.