1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Altro che debito-Pil in calo, Fmi prevede rialzi continui fino al 134% nel 2024

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il debito pubblico italiano è destinato a crescere ancora. E’ quanto emerge dalle stime del Fondo Monetario Internazionale, emerse oggi con la pubblicazione del World economic Outlook.

L’FMI – che ha anche tagliato le previsioni sul Pil italiano a zero per il 2019 e a +0,5% per il 2020 – prevede che il rapporto debito-Pil dell’Italia salirà dal 132,2% del 2018 al 133,2 nel 2019, per poi gonfiarsi ancora nel 2020, quando si attesterò al 133,7%.

Nel 2024, il rapporto arriverà al 134%.

Riguardo al rapporto deficit-Pil, l’Fmi prevede un calo dal 2,1% del 2018 al 2% nel 2019, e poi un rialzo al 2,5% nel 2020 e fino al 2,6% nel 2024.

Il Fondo lancia un monito all’Italia, affermando che per il paese è “particolarmente essenziale” un impegno “credibile” sulla flessione del debito nel medio termine.