1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Accordo Abi-consumatori su nuova moratoria famiglie

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Possibilità di sospendere fino a 12 mesi le rate dei mutui garantiti da immobili e degli altri finanziamenti a rimborso rateale. L’Abi (l’Associazione bancaria italiana) e le associazioni dei consumatori hanno raggiunto un accordo che amplia le misure di sostegno alle famiglie e ai lavoratori autonomi e liberi professionisti colpite dalla pandemia Covid-19. Gli ambiti di intervento dell’accordo sono:
– mutui garantiti da ipoteche su immobili non di lusso erogati prima del 31 gennaio 2020 a persone fisiche per ristrutturazione, liquidità o acquisto di immobili non adibiti ad abitazione principale, che non rientrano nei benefici previsti dal Fondo Gasparrini;
– prestiti non garantiti da garanzia reale a rimborso rateale erogati prima del 31 gennaio 2020.

La sospensione comprende anche le eventuali rate scadute e non pagate dopo il 31 gennaio. La sospensione non determina l’applicazione di alcuna commissione. Gli eventi previsti per poter accedere alla moratoria riguardano la cessazione del rapporto di lavoro subordinato per qualsiasi tipo di contratto; la sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni; morte o insorgenza di condizioni
di non autosufficienza; la riduzione di un terzo del fatturato causata dal coronavirus per lavoratori autonomi e liberi professionisti. L’elenco delle banche che adotteranno l’accordo sarà pubblicato sul sito dell’Abi insieme al modello del modulo di domanda per accedere all’iniziativa.