1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

ABP Nocivelli ammessa a negoziazioni su Aim Italia, il 30 marzo atteso il debutto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una nuova matricola si prepara a sbarcare a Piazza Affari. Si tratta della bresciana ABP Nocivelli, specializzata nella realizzazione di impianti tecnologici e nei servizi di facility management, che oggi ha ricevuto da Borsa Italiana l’avviso di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie sul mercato Aim Italia. L’inizio delle negoziazioni è previsto per martedì 30 marzo 2021.

La società ha precisato che l’operazione di quotazione è interamente in aumento di capitale. Il controvalore complessivo raccolto, in caso di eventuale esercizio dell’opzione greenshoe (in aumento di capitale), concessa da ABP Nocivelli a Integrae SIM, è pari a oltre 11 milioni di euro, rinveniente dal collocamento, al prezzo di 3,20 euro ciascuna, di complessive 3.450.000 azioni ordinarie, di cui, alla data di inizio delle negoziazioni, 3.050.000 di nuova emissione e 400.000 azioni collocate nell’ambito dell’esercizio dell’opzione di over allotment concessa dall’azionista di riferimento della società a Integrae SIM, in qualità di global coordinator. Il collocamento ha generato una domanda da parte dei principali investitori istituzionali italiani ed esteri di circa 2,5 volte il quantitativo offerto, con una copertura da parte di investitori esteri di circa il 30%.

Per effetto di tale prezzo unitario delle azioni, alla data di inizio delle negoziazioni, la capitalizzazione di mercato della società è pari a oltre 96 milioni di euro prima dell’eventuale esercizio dell’opzione di greenshoe, mentre il capitale sociale sarà rappresentato da complessive n. 30.050.000 azioni ordinarie (30.450.000 assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe), con flottante pari al 10,15% (11,33% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe).