1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A2a tonica sul Ftse Mib, Equita alza asticella tp a 1,9 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Intonazione al rialzo per A2a a Piazza Affari, dove registra una crescita di oltre l’1% a quota 1,727 euro. Oggi gli analisti di Equita hanno rivisto al rialzo il prezzo obiettivo, portandolo sa 1,55 a 1,9 euro, e hanno confermato la raccomandazione di acquisto (rating buy) sull’utility. Secondo gli esperti della sim milanese, gli obiettivi del business plan al 2030 sono sfidanti, va però sottolineato che il 50% degli investimenti al 2026 sono già secured, quota che salirà a breve al 60%. Visto il favorevole scenario macro (prezzi elevati di gas, CO2 ed elettricità) abbiamo incrementato le stime medie dei prezzi dell’energia di circa 15 €/mwh (+30%). Da Equita mettono inoltre in evidenza che l’accelerazione attesa dell’Ebitda nei prossimi anni è significativa (5/6% cagr), anche se inferiore al 9% cagr previsto dalla società al 2026.

In particolare, gli analisti di Equita confermano la raccomandazione buy indicando che “la strategia di investire nella Energy Transition e Circular Economy è corretta, come la decisione di entrare nelle FER in una gestione integrata con il portafoglio di assets nella Powergen e i clienti” e che “lo scenario macro favorevole garantisce margini elevati per la powergen idroelettrica e da WTE (circa 5 TWh)”. “Ci attendiamo continui il re-rating del titolo grazie al focus sul Green Deal e lo scenario favorevole. A2a tratta su multipli ragionevoli, cioè un PE 2022 di 15 volte, un EV/Ebitda di 7,5 volte e uno yield del 5%”, concludono da Equita.