Notizie ETF A ottobre Borse giù, ma gli ETF fanno il pieno di afflussi negli USA

A ottobre Borse giù, ma gli ETF fanno il pieno di afflussi negli USA

Il momento difficile attraversato a ottobre dai mercati, in particolare l’ultima settimana del mese – che è stata la più difficile da quelle da incubo dello scorso marzo, non ha impedito agli investitori di aumentare le loro partecipazioni in ETF a ottobre. Sul mercato statunitense, stando ai dati riportati da Etf.com, sono stati 36,3 miliardi di dollari gli afflussi totali negli ETF, portando il totale dall’inizio dell’anno a 354,4 miliardi di dollari. Numeri impressionanti che evidenziano oltre un terzo in più di flussi in questi 10 mesi del 2020 caratterizzati dalla pandemia rispetto ai $ 225,8 miliardi dell’analogo periodo del 2019. Gli investitori si stanno dimostrando sempre più inclini a utilizzare massicciamente gli ETF anche nei frangenti i cui i mercati si muovono al ribasso. Basti pensare che gli ETF azionari statunitensi hanno raccolto 5,6 miliardi di dollari di nuova liquidità a ottobre, un mese che si è chiuso con lo S&P 500 – l’indice maggiormente replicato dai cloni – un rosso del 2,7%. Tra i singoli prodotti spiccano il Vanguard Total Stock Market ETF (VTI) con flussi per 3,76 mld $, altri due ETF Vanguard su azioni internazionali e global bond; subito fuori dal podio l’iShares ESG Aware MSCI USA ETF (ESGU) con flussi per 1,96 mld.
Volgendo lo sguardo all’Europa e nello specifico all’Italia, i dati aggiornati a settembre vedono gli ETF e gli ETP quotati nel Vecchio continente riportare afflussi netti di 8,93 miliardi di dollari, per un totale da inizio anno a 69,50 miliardi (dati ETFGI). Gli asset investiti in Europa ammontano a $ 1,11 trilioni alla fine del terzo trimestre, il secondo più alto mai registrato.
Valori record aggiornati propri a settembre dall’ETFplus, il mercato di Borsa Italiana dedicato a ETF, ETC ed ETN. Secondo i dati pubblicati nell’Osservatorio ETFplus 2020 e fine settembre l’AUM segna il livello record di 94,07 miliardi di euro con un aumento del 15,93% rispetto al terzo trimestre del 2019.
Il terzo trimestre del 2020 si è così inserito nel solco di costante crescita per il mercato italiano degli ETF. “Nonostante il complesso scenario macroeconomico globale, ETFplus continua a crescere rinsaldando il proprio ruolo di leadership in Europa, con record sia di scambi che di patrimonio gestito. Si conferma inoltre l’interesse degli investitori per strumenti di ‘finanza sostenibile”, commenta Silvia Bosoni, Responsabile ETFs, ETPs e fondi aperti di Borsa Italiana.